Herpes Labiale cosa fare quando arriva

L’herpes labiale non è altro che un’infezione causata da un virus: per la precisione, il virus Herpes Simplex di tipo 1. Questo agente patogeno è conosciuto anche come HSV-1, ed è responsabile dell’herpes che colpisce soprattutto le labbra (ma anche, talvolta, le guance e l’interno della bocca in generale).

Perché ha origine l’herpes labiale? Partiamo dal presupposto che tantissime persone “ospitano” questo virus nella sua forma latente: la trasmissione da individuo a individuo avviene non solo per contatto diretto, ad esempio con i baci, ma anche indiretto, tramite bicchieri, asciugamani ecc. La manifestazione dell’herpes potrebbe essere paragonata a una sorta di risveglio, che inizia con una sensazione di bruciore e termina con la crosta che provoca sanguinamento alla rottura.

Il passaggio dell’herpes dallo stato latente a quello di risveglio può essere determinato da fattori anche molto diversi tra loro. Lo stress è tra questi, così come un’esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti. Possono contribuire altre infezioni in corso, come un raffreddore, o un trauma nell’area interessata – le labbra.

Nel complesso, alla base c’è un calo delle difese immunitarie. Ciò accade per la stanchezza fisica e psicologica, e per gli altri elementi che abbiamo appena citato.

Come si cura l’herpes labiale?

Purtroppo, non esiste un trattamento vero e proprio per l’herpes labiale: il virus, prima o poi, torna latente da sé. È possibile, però, accelerare il processo con una pomata apposita, come quelle antivirali che si applicano direttamente sulle labbra.

Un valido aiuto arriva dai cerotti per labbra, che coprono l’herpes ed evitano il contatto tra le mani e la bocca. Con questo stratagemma le labbra restano “incontaminate”, e sono protette dai germi e dai batteri. Insomma, i cerotti per herpes hanno un duplice obiettivo, poiché velocizzano la guarigione e tutelano anche gli altri dal contagio.

Ovviamente questi cerotti sono trasparenti, e si notano solo a uno sguardo attento. Sono tra quei dispositivi medici che non dovrebbero mai mancare in una casa dove abitano persone spesso soggette a HSV-1.

herpes labiale

La prevenzione: il corretto stile di vita

Abbiamo detto che la maggiore causa dell’herpes labiale è un abbassamento delle difese immunitarie. Per prevenire il disturbo, o meglio le recidive, è necessario dunque rafforzare il sistema immunitario con il giusto stile di vita.

Questo significa consumare quotidianamente diverse porzioni di frutta e verdura, ricche di vitamine; limitare le bevande alcoliche e non fumare; praticare almeno un po’ di movimento ogni giorno, per rimanere in forma e coltivare la salute di tutto l’organismo.

È semplice capire se le difese immunitarie non sono al top. I campanelli d’allarme sono i dolori costanti ai muscoli e alle articolazioni, la spossatezza, i mal di testa continui, la fragilità dei capelli, la secchezza della pelle. Tali sintomi potrebbero indicare scarse barriere immunitarie, e quindi maggiori probabilità di andare incontro al virus dell’herpes labiale.

Alimentazione suggerita per prevenire l’herpes

Quando si è colpiti spesso dal virus Herpes Simplex 1, è fondamentale rispettare una dieta specifica. In particolare, sono indispensabili i cibi che contengono elevate quantità di lisina: un aminoacido che inibisce il risveglio del virus.

Quali sono questi alimenti? Dobbiamo citare il pesce, la carne (specialmente quella bianca, come il tacchino), le uova e i legumi. Sono raccomandati anche i latticini e i formaggi magri, come la ricotta.

Un ruolo importante è svolto dalla vitamina C, preziosa alleata delle nostre difese immunitarie. Via libera agli agrumi, ai kiwi, ai frutti rossi, ai cavolfiori, agli spinaci, ai peperoni. Non sono da meno le vitamine del gruppo B, che troviamo nelle verdure a foglia verde, nelle uova, nel latte, nei piselli e nel pesce.

Bisogna considerare anche il metodo di cottura, che deve preservare la presenza della lisina. Le tecniche più adatte sono il vapore e la bollitura.

I cibi da evitare

Coloro che soffrono di herpes alle labbra non dovrebbero mangiare cibi pieni di arginina, un altro aminoacido che incentiva la moltiplicazione del virus. Ad esempio, ricordiamo le noci, le mandorle, il cioccolato, la soia, il mais, la segale, l’orzo e la gelatina.

Sono sconsigliati anche la farina bianca, gli snack confezionati, il caffè e le bevande alcoliche. Questi “stressano” il corpo, e lo rendono più predisposto all’herpes. Infine, come metodi di cottura “no” menzioniamo la grigliatura e soprattutto la frittura.

Qualche rimedio naturale

I rimedi naturali non fanno svanire l’herpes labiale, ma possono contribuire tantissimo ad attenuare il bruciore e il dolore. Sono ideali gli infusi alla melissa, che svolge un’azione calmante, e alla radice di liquirizia, che ha proprietà antivirali e antimicotiche.

C’è anche il succo di limone, che però va usato a piccole dosi (altrimenti potrebbe avere un effetto irritante). Suggeriamo i semi di pompelmo, antisettici e antimicrobici, e il propoli: quest’ultimo andrebbe miscelato con una crema ammorbidente, come quella al burro di karité.

Infine, sono utili gli impacchi alla bardana. Questa pianta è essiccata e adoperata per vari problemi della cute.

(Visited 69 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.