Caduta dei Capelli i Rimedi Naturali Efficaci

Link sponsorizzati

La caduta dei capelli è un problema prettamente maschile che colpisce buona parte degli uomini a partire dalla fase della fine dell’ adolescenza. Ci sono ragazzi che iniziano con la classica “stempiatura” già a 18 per poi proseguire con una totale calvizie, mentre per altri il problema parte a 40-50 anni. Per tutti una sola ed unica volontà, quella di riavere i capelli. Di soluzioni miracolose non ce ne sono, ma esistono dei trattamenti naturali che aiutano almeno a rallentare la caduta, specie quando è dovuta a particolare situazioni.

Se invece soffrite di alopecia e la caduta è completamente terminata potete optare per un autotrapianto dei capelli, prelevandoli da zone donatrici, ad esempio se sono rimasti bulbi attivi sulla nuca.

La crescita del capello passa attraverso varie fasi, anagen, catagen e telogen. La maggiorparte della vita di un capello è in anagen quando le cellule staminali del rigonfiamento del follicolo si moltiplicano e vanno in fondo, formando la guaina epiteliale della radice. Crescono di 1 mm ogni 3 giorni.

rp_tricopigmentazione-300x225.jpg

Oltre a soluzioni naturali è bene ricordare che ci sono anche delle sostanze come minoxidil e finasteride che ritroviamo in gel da applicare topicamente dove mancano i capelli. Funzionano abbastanza bene e fanno ricrescere il capello, ma quando interrompiamo la cura il capello torna a cadere.

Alimentazione corretta

Una giusta dieta è una cosa molto semplice da realizzare se applicata con gradualità, evitando cambiamenti drastici in un colpo solo. Fa bene ai capelli e al nostro stato di salute generale.

Di fondamentale importanza è adottare una dieta varia, limitando o eliminando il consumo della carne, soprattutto quella di maiale e prediligendo il consumo di cereali integrali. Importantissimi gli acidi grassi, e la vitamina A, sostanza indispensabile per avere capelli sani.

Per tutti i problemi dei capelli è buona cosa inserire ogni tanto un integratore di lievito di birra, che valorizzerà maggiormente la struttura dei tuoi capelli. In commercio si trovano ottimi prodotti, anche al supermercato, di lievito di birra in compresse e in capsule. Puoi prenderne tre al giorno a cicli di due mesi.

Per la caduta dei capelli sono efficaci alimenti e integratori a base di L-cistina, cistidina, e lecitine, che sono emulsionanti dei grassi.

Sono importanti anche il selenio, la vitamina A e la vitamina C, facendo però attenzione a non esagerare nell’assunzione di vitamina A, infatti, un dosaggio eccessivo può accelerare la caduta dei capelli, nei soggetti di entrambi i sessi.

Cerca di prediligere frutta e verdura fresche, di provenienza locale, biologiche e di stagione che saranno più buone e più complete dal punto di vista nutritivo.

Un ottimo aiuto contro la perdita dei capelli viene anche dal miglio, per il suo elevato contenuto di acido salicilico, che lo rende uno scudo contro la calvizie. Puoi assumerlo a colazione in fiocchi, insieme a latte parzialmente scremato.

Link sponsorizzati

Non potete dimenticare i semi e i loro derivati, cioè mandorle, nocciole, olio di mandorle, olio di germe di grano e olio di girasole che danno forza e servono per la ricostruzione totale dei capelli.

Per i capelli fragili, sfibrati, opachi e spenti,utilizzate antiossidanti che consentono di conservare il bel colore naturale dei capelli a mezzo di verdure a foglia verde, frutti gialli e arancioni come  carote, albicocche, zucca, cachi e curcuma. Questi alimenti devono essere la base quotidiana nella dieta soprattutto quando i capelli sono minacciati da fattori che favoriscono l’incanutimento precoce e l’indebolimento, quali stress, inquinamento, fumo, carenze dietetiche.

Oltre agli integratori, una dieta a favore della salute e del benessere non deve assolutamente mancare di frutta e verdura di stagione.

Gli alimenti contenenti vitamina B vanno consumati regolarmente insieme all’olio di mais, aiuteranno a rinforzare e riequilibrare i tuoi capelli. La vitamina B5 fornisce energia ai processi metabolici dei capelli incrementandone la crescita e la potrai ottenere dai cereali, dal tuorlo d’uovo e dal fegato.

La vitamina B6 è importante per la sintesi della cheratina e la potrai ottenere dal tonno, dal pollo, dai legumi, dalle carote e dalle banane.

La vitamina B8 (nota anche come vitamina H) o Biotina, interviene nella sintesi del glucosio nel caso la dieta sia povera di carboidrati. La cosa che ci interessa per la salute dei capelli è, soprattutto, che la produzione di grassi senza di essa è impedita.

Essendo la Biotina indispensabile per il metabolismo dei grassi, vi facciamo presente che il sebo (secreto delle ghiandole sebacee è una miscela di “lipidi o grassi”, detriti cellulari e residui di cheratina), serve a proteggere la cute dalle aggressioni esterne e a impermeabilizzare il capello, quindi a proteggerlo.

Usare Shampoo fatto in casa

possiamo realizzare un prodotto per lavare i capelli in modo naturale, che non sia aggressivo. Lo shampoo è stato introdotto solo nel 20esimo secolo, prima le persone usavano il sapone, che può comunque lavare i capelli altrettanto bene senza aggredire il bulbo. Ma il sapone non funziona bene in acqua alcalina, e quando l’acqua nelle zone civilizzate ha iniziato a diventare alcalina, il sapone è diventato un problema. Fa le scaglie secca i capelli. Così lo shampoo è stato introdotto, commercializzato con il solo vantaggio di lavorare sia in acqua dura e molle.

In alternativa c’è Bioscalin Bioscalin Shampoo in offerta da 200 Ml che aiuta a rinforzare i capelli oppure Biotina in capsule un concentrato di vitamine per la ricrescita di capelli, unghie, utile anche per la salute della pelle.

Il bicarbonato di sodio fa miracoli sui capelli. E ‘delicato e non presenta sostanze chimiche. Come molti detergenti naturali, la ricetta non è statica – può essere modificato in base alle proprie esigenze. Per la cura dei capelli basta un cucchiaio di bicarbonato di sodio per una tazza di acqua.
Possiamo usare anche un cucchiaio di aceto di sidro di mele in una tazza d’acqua, anche in questo caso laviamo i capelli ma non li aggrediamo.

(Visited 205 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *