Zika Virus i Rischi per chi va in Centro e Sud America tutto quello che dovete sapere

C’è ampia preoccupazione per il rischio che si sviluppi una nuova pandemia mondiale dopo Ebola, Sars e Febbre Suina. Si chiama Zika ed è un virus che si trasmette con la puntura di zanzare, trasfusioni e rapporti sessuali. Non è mortale, si manifesta con febbre, un po’ come avviene con la malaria, ed una volta infettati si è immuni per tutta la vita.

Il virus è potenzialmente pericoloso per le donne incinta, un incremento di casi di microcefalia e di sindrome di Guillain-Barré c’è stato nei bambini nati nelle zone maggiormente colpite (Brasile). La correlazione attualmente non è stata dimostrata, ma le donne incinta che intendono partire per il sud America devono prestare attenzione.

Per maggiori informazioni visitate il sito del Ministero della Salute Spagnolo. La Spagna è molto legata al sud America. Oppure gli aggiornamenti dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità.

paesi contagio zika

Come si trasmette il Virus

lo Zika viene trasmesso principalmente con la puntura della zanzara, le stesse che portano altri virus come la Chikungunya e la Dengue. Si tratta della zanzara tigre femmina (genere aedes presente anche in Italia). Una donna incinta può trasmettere il virus, se lo ha preso, al futuro nascituro.

Possiamo prenderlo anche tramite una trasmissione sanguigna e nel 2013 è stato isolato il virus anche nello sperma, quindi c’è anche il veicolo sessuale. Le autorità brasiliane hanno iniziato quindi ad effettuare test diagnostici sul sangue utilizzato per le trasfusioni.

Dove si prende il Virus

attualmente le aree piú colpite si trovano in sud America. Al primo posto c’è il Brasile, a seguire la Colombia e poi in altri 13 paesi del continente sudamericano. Un caso è stato segnalato in Europa, una donna incinta spagnola rientrata proprio da un viaggio in sud America ed altri casi sono stati segnalati in Nord AMERICA.

Come si manifesta

Si manifesta con febbre, dolori articolari, mal di testa, eruzioni cutanee e non c’è bisogno di ricoveri in ospedale.

Perchè è pericoloso il Virus Zika

non c’è un pericolo di morte. Può però rappresentare un pericolo per le donne incinta. In Brasile lo scorso anno si è passati da 300 a 4000 casi di microcefalia, una patologia molto grave che colpisce i feti. Si tratta di una malformazione che rende la testa del nascitura piú piccola con conseguenze importanti nello sviluppo del cervello. Non si sa se questo aumento dei casi sia legato alla presenza del virus o ad altri fattori come rosolia, toxoplasmosi, ed altri problematiche genetiche della mamma del futuro bimbo.

Cosa si può fare per prevenire l’infezione da Zika?

Al momento non esiste un vaccino per prevenire il virus. Il modo migliore è prevenire il contagio tramite puntura di zanzare. Quindi proteggetevi, ecco come fare:

  • Indossare camicie a maniche lunghe e pantaloni lunghi di colore chiaro, specialmente la sera;
  • soggiorno in luoghi con aria condizionata o se abbiamo le finestre aperte usiamo zanzariere.
  • utilizziamo un repellente per gli insetti , non vanno utilizzati sui neonati con meno di 2 mesi di vita.
  • Trattare i vestiti e gli attrezzi con permetrina o comprare vestiti già trattati con questa sostanza.
  • Dormire sotto una zanzariera.

Qual è il trattamento per lo Zika?

Non esiste un vaccino o una specifica la medicina per questo virus.

Trattare i sintomi:

  • Fare il pieno di energie.
  • Bere liquidi per evitare la disidratazione.
  • Prendere medicine a base di paracetamolo per ridurre la febbre e il dolore.
  • Non assumere aspirina o altri farmaci anti-infiammatori non steroidei.
  • Se si sta assumendo altre medicine rivolgetevi al medico
(Visited 188 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *