Tricopigmentazione il tatuaggio dei Capelli come funziona

La tricopigmentazione anche detta micropigmentazione è una tecnica che permette di “tatuare” sulla testa dei piccoli spot in modo da simulare un “effetto rasato”. Chi è quindi calvo e non vuole ricorrere all’ autotrapianto di capelli può eseguire questa tecnica che garantisce degli ottimi risultati.

Sgombriamo subito il campo da fraintendimenti. Non riavremo la nostra chioma, l’effetto che potremo ottenere è quello rasato. Taglio cortissimo, quasi a zero ma la sensazione che mostreremo è quella di avere dei veri capelli, cortissimi ma reali agli occhi della gente.

 

tricopigmentazione

Tatuaggio capelli come viene effettuato

Come funziona la tricopigmentazione? Si tratta di effettuare un tatuaggio, un disegno. In pratica i capelli vengono disegnati con pigmenti naturali del loro stesso colore, assolutamente non tossici. Chi la effettua è un micropigmentatore che di solito si dedica anche alla realizzazione di tatuaggi.

La procedura replica i follicoli piliferi naturali rafforzando e aggiungendo densità alle aree diradate.

La micropigmentazione può essere utilizzata anche per ridisegnare le ciglia, il contorno della bocca, degli occhi, per ridisegnare un capezzolo asportato dopo un’operazione chirurgica, per cancellare una cicatrice superficiale, addirittura per realizzare un neo. Una specie di trucco permanente cher però definitivo non è visto che l’effetto dura mediamente otto-dieci mesi. Non ci sono particolari controindicazioni, è un intervento estetico che non comporta nessun dolore se non un pizzicore percepibile al momento della realizzazione del “disegno”.

La micropigmentazione causa caduta di capelli?

La micropigmentazione del cuoio capelluto non danneggia i follicoli piliferi! La procedura di viene eseguita andando tra i follicoli esistenti per creare profondità e densità.

I follicoli piliferi penetrano in profondità nella pelle e gli aghi utilizzati nella micropigmentazione del cuoio capelluto penetrano a malapena 2 mm.

Ancora una volta, non è possibile che il processo di micropigmentazione del cuoio capelluto possa danneggiare i follicoli piliferi. La procedura non provocherà danni ai capelli già presenti sul cuoio capelluto o la possibilità di crescita futura.

La micropigmentazione si sbiadisce?

Mentre questa procedura è considerata una procedura cosmetica permanente, esiste il rischio di sbiadimento della micropigmentazione del cuoio capelluto. Le procedure durano normalmente da 3 a 7 anni prima di aver bisogno di un ritocco proprio come avviene con i normali tatuaggi.

Lo sbiadimento della micropigmentazione del cuoio capelluto è generalmente dovuto all’esposizione al sole e ad altre forme di raggi ultravioletti, come i lettini abbronzanti. Se controlli la quantità di esposizione ricevuta dal cuoio capelluto e usi regolarmente prodotti come la protezione solare SPF 30-50, puoi prolungare la durata della tua procedura .

Tuttavia, tornare dal tuo tatuatore per ritocchi regolari è sempre una buona idea per mantenere la tua micropigmentazione del cuoio capelluto al meglio. Puoi anche cogliere l’occasione per cambiare l’attaccatura o il colore.

Allergia all’ inchiostro usato per il tatuaggio ai capelli

è possibile essere allergici all’inchiostro di micropigmentazione del cuoio capelluto, in modo simile a come le persone possano essere allergiche all’inchiostro del tatuaggio. Finché il tuo tatuatore utilizza inchiostri di alta qualità, non dovresti avere nulla di cui preoccuparti.

Se ti sei mai fatto un tatuaggio e sai che non sei allergico all’inchiostro, probabilmente puoi presumere che non sarai allergico all’inchiostro usato per la micropigmentazione dei capelli. Tuttavia, non c’è modo di esserne sicuri fino a quando non si passa attraverso il trattamento.

Se sei preoccupato di avere una reazione allergica al pigmento, chiedi al tuo tatuatore di realizzare un’area di prova su una piccola area del cuoio capelluto o su un’altra chiazza di pelle per vedere come reagisce. Mentre le reazioni allergiche e gli effetti collaterali dell’inchiostro sono rari, è possibile.

prima-dopo-micropigmentazione-capelli

Tricopigmentazione costi

I costi di una micropigmentazione o tricopigmentazione variano tantissimo. Di solito si possono spendere 300-400 euro, molto però dipende dalla quantità di capelli o delle ciglia che andremo a “ricostruire” e della difficoltà della realizzazione.

Rischi

abbiamo parlato di eventuali allergie. Altri rischi sono legati all’ effetto desiderato che potrebbe non essere così piacevole come immaginato.

Molti dei rischi più significativi della micropigmentazione del cuoio capelluto derivano dalla scelta di un tatuatore poco allenato. Se chi effettua il tatuaggio ai capelli non è a conoscenza di ciò che sta facendo, è più probabile che l’effetto non sia eccezionale. Potrebbero persino arrivare al punto di usare il colore sbagliato o creare una profondità dall’aspetto innaturale.

Tuttavia, questi rischi possono essere mitigati facendo la tua ricerca e scegliendo un tatuatore specializzato e certificato nella micropigmentazione del cuoio capelluto. Per rilassare la mente, puoi anche visualizzare le loro credenziali e il portafoglio per vedere i lavori precedenti.

Il tuo negozio di tatuaggi medio non è consigliato poiché la micropigmentazione del cuoio capelluto è più avanzata rispetto ad un tipico tatuaggio che si fa sulla pelle.

(Visited 685 times, 1 visits today)