Fibrillazione Atriale e Rischio Ictus Ischemico

fibrillazione atriale

In Italia vengono registrati circa 50mila casi di fibrillazione atriale (FA) all’ anno. Si tratta della più diffusa aritmia cardiaca che ha tra le complicanze più gravi, circa il 20% dei casi, quelle dell’ ictus cerebrale. Di che cosa si tratta? La fibrillazione atriale è come detto il tipo più comune comune di aritmia, ovvero di un problema che ha a che fare con la velocità o il ritmo del battito cardiaco. Accade quando rapidi e disorganizzati segnali elettrici fanno fibrillare le due cavità superiori cuore, l’atrio. Durante una aritmia, il cuore può battere troppo veloce, troppo piano, o con un ritmo irregolare. Leggi di piú