Rimedi per il piede d’atleta, tinea pedis

Il piede d’atleta o tinea pedis o anche piede di Hong Kong è un’affezione cutanea che colpisce soprattutto  i frequentatori di palestre, di piscine o impianti sportivi, ma anche apparteneti a determinate categorie di lavoratori come militari, minatori o in ogni caso chiunque utilizzi con una certa frequenza impianti igienici collettivi, indumenti e calzature impermeabili o non osservi un’adeguata igiene personale relativi alla cura dei piedi.

Cause

ResponsabilI del piede d’atleta sono diversi batteri: trichophyton mentagrophytes, trichophyton rubrum e Epidermophyton floccosum. Essi sono in grado di sopravvivere per lungo tempo resistendo all’azione dei prodotti per la pulizia sia nel suolo dei pavimenti che in docce, moquet, tappeti, ma anche in calze e calzature.

Come si prende il piede di atleta

Avviene tramite l’uso in comune di indumenti, in particolare calzini, scarpe, ciabatte e di impianti sportivi dove in condizioni di alta temperatura e umidità i batteri sopravvivono a lungo.

piedeatleta

La tinea pedis di solito si verifica in maschi e adolescenti / giovani adulti, ma può interessare anche donne, bambini e anziani. L’infezione viene di solito acquisita dal contatto diretto con l’ organismo causale , ad esempio utilizzando un asciugamano condiviso o camminando a piedi nudi in un locale spogliatoio pubblico.

Altri fattori di rischio includono:

  • Calzature occlusive (ad esempio stivali industriali pesanti)
  • Sudorazione eccessiva ( iperidrosi )
  • Immunodeficienza sottostante o diabete mellito
  • Corticosteroidi sistemici o farmaci immunosoppressori
  • Cattiva circolazione periferica o linfedema . 

In che parte del piede si sviluppa

Di solito nell’interstizio tra dito e mignolo e quello accanto. In seguito si può osservare una rapida estensione agli altri spazi tra dita e ai solchi plantari, alle unghie, faccia interna ed esterna del piede.

Aspetto delle lesioni:
desquamazione secca della pelle con presenza a volte di vescicole e bolle conteneti liquido sieroso.

Rimedi per il piede d’atleta

Le misure di prevenzione sono le cose migliori che si possono fare, compresa la meticolosa asciugatura, in particolare tra le dita dei piedi, l’eliminazione delle calzature occlusive e l’uso della protezione barriera (sandali) nelle strutture come piscine e spogliatoi.

La terapia antimicotica topica una o due volte al giorno è di solito sufficiente. Questi includono azoli, allilammine, butenafina, ciclopirox e tolnaftato. Un corso tipico dura da 2 a 4 settimane, ma i regimi a dose singola possono avere successo per un’infezione lieve .

Per coloro che non rispondono alla terapia topica, potrebbe essere necessario un agente antifungino orale per alcune settimane a base di:

  • Terbinafine
  • itraconazolo
  • fluconazolo
  • Griseofulvin

I pazienti con la variante ipercheratotica della tinea pedis possono trarre beneficio dall’aggiunta di una crema cheratolitica topica contenente acido salicilico o urea .

Antimicotici derivati imidazolici per uso topico, in particolare l’econazolo all’ 1%. Altri farmaci topici come pirrolnitrina, ciclopiroxolamina, tolnaftato ed il tolciclato.

 

(Visited 680 times, 1 visits today)