Ridurre l’adipe con la liposuzione ad ultrasuoni Ual, rischi e benefici

Link sponsorizzati

La liposuzione insieme alla mastoplastica additiva è l’intervento di chirurgia estetica più diffuso al mondo. La tecnica per il modellamento del corpo si è evoluta passando dalla liposuzione a secco, ormai non più utilizzata, a quella tumescente fino ad arrivare all’ attuale (sono diversi anni che viene utilizzata) liposuzione ad ultrasuoni, Ual (acronimo inglese di ultrasound assisted liposuction) anche chiamata liposuzione ultrasonica.

L’idea alla base è quella di utilizzare delle onde sonore ultrasoniche che abbiano il compito di rompere le cellule adipose (grazie all’effetto termico e cavitazionale); i liquidi che si formeranno insieme alla rottura verranno drenati esternamente con le classiche cannule utilizzate nella normale liposuzione. La differenza è che in questo caso si utilizzano cannule più fini, quindi cicatrici più piccole e tempi di ripresa più veloci.liposuzione ultrasuoni

Cosa possiamo fare con la liposuzione ultrasonica

possiamo ottenere un rimodellamento del corpo agendo su tutte quelle parti che presentano un accumulo di adipe eccessivo. Quindi cosce, glutei, addome, ginocchia, braccia, collo. Attenzione, la liposuzione non è un trattamento per contrastare l’obesità.

Dopo l’operazione non è escluso che il grasso si ripresenti nelle stesse zone trattate se non si segue uno stile di vita corretto basato su una giusta alimentazione.

Una liposuzione più leggera, restano in ogni caso tutti gli esami preoperatori da effettuare e l’anestesia locale da utilizzare, che può risolvere casi di adiposità localizzata in punti come cosce, addome, ginocchi, fianchi e glutei.

Gli ultrasuoni possono lavorare sia esternamente tramite un apparecchio appoggiato sulla parte colpita da accumuli di grasso, oppure internamente tramite le stesse cannule a cui è collegato il dispositivo che invierà le onde. La controversia per alcuni è questa. Gli ultrasuoni dall’ esterno non possono far molto, internamente invece fanno male, in molti caso possono provocare sieromi (cavità sotto pelle piene di liquido contenente siero che possono essere rimosse solo chirurgicamente) e portare anche alla necrosi dei tessuti.

Per altri invece la Liposuzione ad ultrasuoni esterni è utile, specialmente nei casi della rimozione di grasso eccessivo nel collo dei pazienti ed in quelli di ginecomastia (aumento del volume del seno nell’uomo) che risolve efficacemente la patologia drenando esternamente il tessuto fibroso in eccesso, qui ci sono i risultati di una serie di interventi effettuati dal Dr. Rohrich, chirurgo plastico statunitense.

Link sponsorizzati

Foto prima e dopo

di seguito una serie di foto precedenti all’intervento di liposuzione ultrasonica e successivamente al trattamento. Sono tratte da studi medici sotto l’autorizzazione delle pazienti stesse.

liposuzione ultrasonica ginocchia

liposuzione ultrasonica ginocchia prima e dopo

Qui invece i risultati di uno studio effettuato a settembre 2010 sull’ efficacia della liposuzione ad ultrasuoni. Sono stati intervistati 156 pazienti che avevano effettuato l’intervento tra il 2002 ed il 2008. L’80% si è dichiarato soddisfatto o molto soddisfatto. Gli autori dello studio in ogni caso sottolineano come il compito del chirurgo sia anche quello di essere “realista” ed esporre al paziente quali veri risultati aspettarsi e quali rischi si corrano, l’Ipoestesia (mancanza di sensibilità sulla parte trattata dalla liposuzione per un lungo periodo post-operatorio) e uno di questi.

liposuzione cosce prima e dopo

liposuzione cosce e gllutei prima e dopo

I prezzi della liposuzione ad ultrasuoni sono allineati a quelli della classica procedura tumescente, quindi a partire dai 4000 euro, costi che variano dalla vastità delle zone da trattare.

Rischi ed effetti estetici indesiderati

sebbene sia considerato un trattamento abbastanza sicuro ci sono dei rischi da valutare prima di effettuarla, ecco quelli possibli:

  • Cute irregolare:  la pelle potrebbe apparire ondulata al tatto a causa dopo la rimozione del grasso, ciò a causa di una scarsa elasticità della pelle. La cannula usata per l’aspirazione potrebbe portare ad avere permanentemente la pelle maculata.
  • Formazione di sieromi. possono crearsi delle tasche temporanee di fluido sotto la pelle. Questo liquido si aspira con un ago.
  • Intorpidimento nella zona trattata. Si potrebbe percepire un intorpidimento temporaneo o permanente nella zona interessata.
  • Infezione. Infezioni della pelle sono casi rari ma possibili e possono portare alla necrosi cutanea.
  • Foratura interna. una cannula che penetra troppo profondamente può perforare un organo interno. Ciò potrebbe richiedere un intervento chirurgico di emergenza per la “riparazione”.
  • Embolia. un pezzo di grasso potrebbe staccarsi e intrappolarsi in un vaso sanguigno bloccando la circolazione o addirittura viaggiare verso i polmoni o nel cervello. Si tratta di  un’emergenza medica.
  • Problemi ai reni e al cuore.
(Visited 1.396 times, 2 visits today)