Colazioni Body building per Mettere Massa

Quale è la giusta colazione per chi fa body builging? La risposta non è facile perchè dipende da quanto ci si allena, ma se ascoltate le chiacchiere dei body builder vi diranno che generalmente è difficile battere l’accoppiata farina d’avena e proteine ​​in polvere.

Una colazione abbondante (soprattutto quella che contiene una montagna di proteine) ha meno probabilità di essere convertita e conservata come grasso corporeo, mentre i pasti notturni o fatti la sera sono più facilmente immagazzinati come grassi. Quindi, la colazione è il momento giusto in cui puoi e devi mangiare un pasto importante con 40 o 50 grammi di proteine, un sacco di buoni carboidrati e un po ‘di grassi salutari. Leggi di piú

(Visited 44 times, 1 visits today)

Come rimanere incinta i metodi e gli esami da fare

Diventare madri è il grande sogno di molte donne, ma talora la gravidanza si fa attendere molto e qualche volta tarda ad arrivare.

In generale, ci possono volere anche diversi mesi o anni per restare in stato di gravidanza: la regola base è che se dopo dodici mesi di rapporti sessuali liberi, senza ‘ricercare una gravidanza a tutti i costi’, ancora non si rimane incinta, allora bisognerebbe rivolgersi ad uno specialista. Se si ha più di 36 anni, oppure si hanno subito operazioni o se si hanno avuto malattie che potrebbero condizionare la fertilità, bisogna rivolgersi ad un medico dopo sei mesi di tentativi inutili.

Attenzione, se si hanno rapporti sessuali nei giorni in cui si è fertili ci si può provare tutta la vita ad avere un figlio, perchè non verrà. Leggi di piú

(Visited 69 times, 1 visits today)

Osteoporosi gli esercizi da fare in casa per chi ne Soffre

Articolo a cura del Dott. Franzese Michele, Ryakos center

L’Osteoporosi è una malattia sistemica a carico dello scheletro, caratterizzata da riduzione della massa ossea associata a deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità ossea e del rischio di frattura.

Questa patologia colpisce in modo particolare gli anziani e le donne dopo la menopausa, provocando fratture la cui incidenza aumenta con l’età; si è tuttavia compreso, grazie a studi epidemiologici sulla popolazione generale, che la frattura , pur costituendo l’evento finale, non è più inevitabile, essendo stati individuali precisi fattori di rischio da evitare e fattori protettivi da incentivare.

 

FATTORI DI RISCHIO PER L’OSTEOPOROSI

NON MODIFICABILI PARZIALMENTE MODIFICABILI
Sesso Cadute
Età Bassa massa ossea
Menarca Farmaci
Menopausa precoce Immobilizzazione -sedentarietà
Eredità Apporto inadeguato di Calcio e Vit.D
Costituzione Fisica

(basso BMI)

Fumo
Caffeina
Alcool
Sodio nella dieta

L’esame densitometrico consente oggi di misurare, in modo accurato e preciso, la massa ossea ed in particolare la sua densità minerale. Tale indagine costituisce attualmente il mezzo principale di diagnosi di osteoporosi: la relazione tra massa ossea e rischio di frattura, è più forte di quella tra colesterolemia e rischio di malattia coronarica.

La

densità minerale giustifica tuttavia solo il 60-80 percento della resistenza meccanica dell’osso Leggi di piú

(Visited 180 times, 1 visits today)

Gastrite Cause Sintomi e Medicinali per eliminarla

La gastrite è un’infiammazione del rivestimento dello stomaco, ovvero della mucosa gastrica. Il più delle volte la causa principale è l’infezione dovuta al batterio Helicobacter pylori , che causa anche ulcere allo stomaco.

Anche l’uso prolungato di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene, può  causare la gastrite. In alcuni casi, il rivestimento dello stomaco può essere “corroso”, portando a piaghe (ulcere peptiche) nello stomaco o nella prima parte dell’intestino tenue. La gastrite può manifestarsi improvvisamente (gastrite acuta) o gradualmente (gastrite cronica). Nella maggior parte dei casi, la  non danneggia permanentemente il rivestimento dello stomaco.

Sintomi

I sintomi più comuni della gastrite sono il mal di stomaco- Altri possibili sintomi includono:

  • Indigestione (dispepsia)
  • Bruciore di stomaco
  • Dolore addominale
  • singhiozzo
  • Perdita di appetito
  • Nausea
  • Vomito

Le cause

La gastrite può essere causata da infezione, irritazione, malattie autoimmuni (in cui il sistema immunitario attacca erroneamente lo stomaco) o reflusso della bile nello stomaco (reflusso biliare). La gastrite può anche essere causata da una malattia del sangue chiamata anemia perniciosa.

Le infezioni possono essere causate da:

  • Batteri (di solito Helicobacter pylori )
  • Virus (incluso virus herpes simplex)
  • Parassiti
  • Fungo

Un certo numero di elementi uò causare irritazione, tra cui:

  • Uso a lungo termine dei FANS, come l’ ibuprofene o il  naproxen .
  • Uso di alcol
  • Fumo
  • vomito cronico
  • caffè e bevande acide
  • stress
  • ingerire sostanze caustiche o corrosive
  • Traumi (ad esempio trattamenti radianti o ingestione di un oggetto estraneo)
  • Leggi di piú

    (Visited 480 times, 1 visits today)

    Criolipolisi per il Grasso Funziona o No Ecco la verità

    Utilizzare il freddo come trattamento per migliorare bellezza e salute è una tradizione antica, che risale ai romani Nelle loro terme, infatti, si alternavano passaggi dal calidarium, ambiente con caldo secco, al frigidarium, dove la temperatura era notevolmente più bassa, per ritemprare il corpo e disintossicare la pelle. Attualmente la tecnica di criolipolisi è stata perfezionata e permette anche di far perdere grasso localizzato su zone come fianchi ed addome, ma anche sotto il mento.

    Il freddo è un efficace trattamento di bellezza e benessere perché ha la capacità di stimolare la circolazione, chiudere i pori e sciogliere il grasso. Ma le ultime scoperte nel campo di bellezza e di benessere, come detto, si sono spinte ben oltre i romani. In nord Europa esistono dei centri benessere con stanze attrezzate per un trattamento che prevede di trascorrere tre minuti all’interno di una stanza a temperature polari. L’effetto è immediato ed efficace per la risoluzione di molti problemi sia estetici che fisiologici. Questa tecnica è utile non solo come trattamento benessere, ma anche perché il freddo aiuta a lenire disturbi legati a contrazioni e infiammazioni muscolari. Per questo, è un sistema molto usato dagli sportivi.

    CoolSculpting è una tecnologia brevettata dalla californiana Zeltiq basata su un complesso processo di raffreddamento brevettato per l’eliminazione delle cellule adipose. Questa procedura, non invasiva, è altamente efficace nella riduzione selettiva di cuscinetti di grasso localizzati in distretti corporei particolarmente resistenti a dieta ed esercizio fisico. È indolore e si propone come un’autentica liposuzione non chirurgica.

    Le cellule adipose sono congelate, muoiono e vengono quindi eliminate naturalmente. Leggi di piú

    (Visited 863 times, 1 visits today)

    Rinforzare i capelli come fare

    capelli forti

    I capelli, specie nei periodi del cambio di stagione, tendono a divenire piú deboli, cadono e possono lasciare dei diradamenti preoccupanti sul cuoio capelluto.

    E’ possibile rinforzare i capelli in modo naturale utilizzando prodotti che aiutano anche a prevenire la caduta. Di seguito troverete una serie di consigli elaborati da Emotion Hair anche per rinfoltire i capelli che mette a disposizione dal suo catalogo parecchi ritrovati per professionisti del settore: https://www.emotionhair.net/it/pag/catalogo-2

    Rimedi naturali

    che sia per la disperazione di un taglio troppo corto oppure perchè la chioma si è fatta debole ecco i cibi che aiutano a rinforzare i capelli e a farli crescere piú velocemente. L’alientazione è il rimedio naturale numero uno e può essere un valido aiuto anche per rinfoltire i capelli.

    Salmone

    Questo tipo di pesce, così come quello azzurro come alici e sardine, è ricco di vitamina D, ha proteine in quantità e contiene anche acidi grassi, i famosi omega-3, tutti elementi che promuovono la crescita dei capelli mantenendo il cuoio capelluto sano.

    Peperoni Gialli

    questo vegetale ha quasi cinque volte e mezzo più vitamina C delle arance (341 milligrammi, contro 63). Si tratta di un’ottima notizia dato che la vitamina C è un antiossidante che rinforza il fusto del capello e i follicoli piliferi, oltre a prevenirne la rottura.

    Yogurt Greco

    Oltre ad essere ricco di proteine lo yogurt greco possiede un ingrediente che aiuta a fluidificare il sangue e favorisce la crescita dei capelli. Si chiama vitamina B5 (noto come acido pantotenico) e può anche aiutare contro l’assottigliamento e la perdita dei capelli. L’acido pantotenico lo troviamo spesso sui prodotti per la cura della pelle

    Ostriche

    È noto che la carenza di zinco provoca perdita di capelli e peggiora le condizioni del cuoio capelluto. Le ostriche ne posseggono in quantità.

    Uova

    oltre a costare veramente poso , sono un’ottima fonte di omega-3 di cui sopra e contengono anche la biotina che favorisce il processo di cheratinizzazione. Ma attenzione: non è l’albume a rendere i tuoi capelli lunghi e belli, ma il tuorlo . Mangiare troppi albumi può effettivamente bloccare l’assorbimento di biotina nel corpo, causando un impoverimento di questo micronutriente.

    Spinaci

    come tante verdure a foglia verde scura, gli spinaci sono pieni di nutrienti fantastici. Possiedono una quantità enorme di vitamina A, oltre a ferro, beta carotene, acido folico e vitamina C. Questi componenti lavorano insieme per rendere il un cuoio capelluto ed i capelli sani mantenendoli ben idratati in modo che non si rompano.

    Avocado

    A causa della loro alta concentrazione di acidi grassi essenziali naturalmente presenti nelle cellule della pelle (responsabili nel mantenere la pelle liscia ed elastica), questo frutto secolare rappresenta uno dei segreti di bellezza. Quando vengono applicati localmente sui capelli e sul cuoio capelluto, hanno la capacità aggiuntiva di stimolare la produzione di collagene ed elastina.

    Contro la caduta dei capelli cosa fare

    gli uomini geneticamente sono piú portati a perdere i capelli. La causa precisa non è ancora ben chiara, ma sicuramente ha a che fare con il diidrotestosterone, ormone androgeno responsabile tra le altre cose della crescita dei peli facciali. Per “gestire” l’attività di questo ormone e quindi constrastare la caduta dei capelli si usa la Finasteride, un farmaco usato insieme alla Dutasteride per contrastare anche l’ipertrofia prostatica benigna.

    Per contrastare quella che può essere un’alopecia androgenetica si usa anche topicamente il Minoxidil. E’ abbastanza efficace per far ricrescere i capelli in zone localizzate, ma nel momento che si interrompe il trattamento ricomincia la caduta. A differenza della Finasteride il Minoxidil ha meno complicanze, ad esempio non influisce sulla libido, ma non è molto efficace in casi di calvizie complicati.

    Ottimo prodotto per rinforzare i capelli è il PANTHRIX, ma anche BIOSCALIN.

    Entrambi i prodotti possono essere usati sia da donne che da uomini, la prescrizione del medico è comunque necessaria.

    Il trapianto dei capelli

    nei casi piú disperati e solo quando la caduta si è arrestata definitivamente si può ricorrere all’ autotrapianto dei capelli, chiamato anche FUT o FUE, (Follicolar Unit Transplantation). Vengono prelevati i follicoli da una zona donatrice, solitamente la nuca, e trapiantati lì dove serve. In questo caso risolviamo definitivamente il problema.

    Impacchi per capelli per rinforzarli

    seguendo il seguente piano in 3 passaggi, non solo puoi ripristinare la struttura dei capelli, ma anche mantenerli sana a lungo termine.

    Passaggio 1: usare il disolfuro

    I capelli possono rompersi ed indebolirsi a causa di coloranti, decolorazione, cura impropria o asciugatura troppo calda. Possono essere riparati con Olaplex. Questo prodotto li ripara durevolmente e dona capelli forti.

    fortificare i capelli con cheratina

    la cheratina non serve solo a lisciare i capelli ma anche a fortificarli. Possiamo realizzare impacchi a base di cheratina CON QUESTO PRODOTTO QUI. Bisogna lavare i capelli con lo shampo, poi li asciughiamo delicatamente ed effettuiamo degli impacchi lasciando agire il prodotto.

    Impacchi per capelli grassi

    Quando abbiamo un tipo di capelli grassi, la nostra rovina è le radici che ricrescono super velocemente. Ecco una ricetta semplice per assorbire l’eccesso di sebo e mostrare superbi capelli lucenti e privi di impurità. Niente più capelli grassi!

    Gli ingredienti:

    Come realizzare la tua speciale maschera per capelli grassi?

    • Mescola l’argilla verde e l’aceto di mele in proporzioni uguali, fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea.
    • Applicare sul cuoio capelluto e lasciare in posa per almeno ¼ ora.
    • Quindi risciacquare e lavare con il solito shampoo.

    Nota: questa maschera per capelli fatta in casa non costa molto ed è quindi perfetta per piccoli budget.
    Nota anche: l’ aceto deterge i capelli rimuovendo la lacca e le particelle di inquinamento. L’argilla assorbe le impurità. Supera anche la forfora . Leggi di piú

    (Visited 404 times, 1 visits today)

    Macchie scure sul viso cosa sono e come si eliminano

    Si chiamano discromie cutanee o alterazioni del colore della pelle quelle che comunemente chiamiamo “macchie scure“. Si presentano sul viso ed in particolar modo su zigomi, naso, fronte, labbra, guance e hanno cause variabili, spesso concatenate tra loro.

    Non dobbiamo confonderle con la vitiligine, vera e propria patologia della pelle dovuta a mancanza di produzione di melanina.

    Quando esponiamo la pelle alla luce solare questa si “difende” con una produzione maggiore di melanina, quel pigmento scuro responsabile dell’ abbronzatura. La melanina prodotta in eccesso viene eliminata. Quando ciò non accade per motivi legati ad uno squilibrio ormonale la pelle non riesce ad assorbirla nuovamente in modo omogeneo. Ecco che si creano macchie di forma diversa con un colore marrone. Se sono più scure rispetto al colorito normale della nostra pelle parliamo di ipercromia, se si presentano più chiare si tratta di ipocromia, in ogni caso parliamo di melasma o cloasma. Leggi di piú

    (Visited 5.057 times, 2 visits today)
    1 2 3 4 5 6 23