In cosa consiste e come si può curare la fimosi

La fimosi è una malattia maschile che si manifesta nel momento in cui la pelle che riveste il prepuzio non riesce a ritrarsi del tutto o solo in parte. Questo genere di malattia può essere di due tipi, primitiva oppure secondaria, nel primo caso, quello della fimosi primitiva, una parte del prepuzio si presenta più stretta di come dovrebbe essere normalmente, un uomo se ne accorge facilmente perché non riesce a scoprire la pelle che ricopre il glande, in questo caso la zona si può infiammare e possono essere contratte delle infezioni, come balanopostiti e balaniti, queste due malattie causano dei fastidi, ad esempio bruciore, prurito e nei casi più gravi una infezione alle vie urinarie, inoltre, sono spesso accompagnate dalla comparsa di piccole macchie bianche nella zona interessata.

Nel caso in cui si contragga una fimosi secondaria il prepuzio si presenta di colore molto chiaro, la zona che lo circonda è doppia e ciò causa una ritenzione non solo del glande ma di tutta la zone circostante, incluso il frenulo ed il meato uretrale.
Se non ci sono infezioni la fimosi non è dolorosa ma è molto fastidiosa, soprattutto per un uomo adulto, il quale può riscontrare dei seri problemi durante un rapporto intimo, inoltre, questa malattia, se non curata, può portare nel tempo alla formazione del cancro del pene, l’insorgere di questa malattia può essere evitata, in questi casi, con la circoncisione, ossia quell’intervento chirurgico durante il quale viene asportata la pelle del prepuzio.

Quello della circoncisione, fino a pochi anni fa, era l’unico rimedio per la fimosi, oggi, invece, ci sono altri trattamenti per la cura della fimosi, uno di questi è il rimedio che prevede l’assunzione di farmaci steroidei e l’applicazione di determinate creme e pomate al cortisone, se il caso non è particolarmente grave in questo modo si può risolvere il problema.

Infine, possono esserci dei casi di parafimosi, in questa situazione il prepuzio si presenta allungato ma non è stretto al punto da impedire di scoprire la zona del glande, è una malattia che si manifesta maggiormente nel caso in cui il prepuzio viene tenuto per molto tempo dietro al glande e non riesce a riprendere agevolmente la sua posizione originaria. In questo caso si ricorre spesso alla circoncisione poiché, la parafimosi, è una patologia altamente recidiva, quindi per evitare che ritorni è necessario asportare il prepuzio.

(Visited 3.965 times, 4 visits today)