Chi fuma al lavoro produce meno e si ammala di più

Chi fuma sul posto di lavoro perde 80 minuti al giorno per fumare un pacchetto di sigarette. Lo rende noto uno studio dell’istituto francese CSA Sanité che ha condotto la ricerca su 1.950 persone prese a campione di popolazione dai 18 ai 65 anni. Oltre al perdere tempo per uscire dall’ufficio, i lavoratori si espongono anche al rischio di contrarre malanni stagionali come influenza e raffreddori. Come se tutto ciò non bastasse, i fumatori arrivano in ufficio 15 minuti dopo gli altri in media e la percentuale di chi ha incidenti nel tragitto casa-lavoro è più alta tra chi fuma rispetto a chi non lo fa.

(Visited 54 times, 1 visits today)