Come conquistare una donna Sposata le tecniche che Funzionano

Non desiderare la donna d’altri, è uno dei comandamenti cristiani. Ma cosa fare se ti innamori di una donna e solo successivamente noti la fede nuziale al dito? La risposta è: tenti di sedurla. Molti uomini hanno paura delle donne sposate. Non vogliono rovinare la famiglia di qualcuno oppure pensano che flirtare con una donna sposata sia una sfida troppo difficile.

Tuttavia, risulta che una buona parte delle donne sposate, ma anche degli uomini, tradisce i propri coniugi. Naturalmente, secondo le statistiche ufficiali, la percentuale sarà molto più bassa poiché la maggior parte delle donne preferisce nascondere i propri affari. Leggi di piú

I consigli per Aumentare la propria Autostima

Le persone spesso si confondono sul reale significato di autostima. Qualcuno pensa che ciò abbia a che fare con quello che si possiede, con quanto si è popolari con gli amici oppure con altre persone. Altri credono che avere un bell’aspetto aiuti ad accrescere l’autostima mentre molte persone pensano che si debba fare un lavoro di grande responsabilità in cui si esercita del potere per possedere una buona autostima di sè.

Tutto ciò è sbagliato. Avere autostima significa semplicemente apprezzare se stessi per quello che si è accettando difetti, manie, gusti che appartengono alla propria persona. Quindi niente ha a che vedere con quanto guadagniamo, con che auto si va al lavoro, dove si fanno le vacanze, quanto è grande la vostra casa. Sono indicatori materialistici che non servono ne’ a misurare ne’ a migliore la fiducia nelle proprie possibilità. Leggi di piú

Terapia incentrata sulla compassione Cos’è e come Può Aiutare

Si chiama TFC, acronimo di Terapia Focalizzata sulla Compassione, in inglese Compassion Focused
Therapy (CFT), ed è una forma di supporto psicologico sviluppata da uno psicologo inglese che nasce dalla CBT (terapia cognitivo-comportamentale). Non si tratta di qualcosa legato alla “new age”, ma di una vera e propria terapia supportata da tantissimi studi. Per approfondimenti c’è il libro del professor Paul Gilbert che ha sviluppato la disciplina: La terapia focalizzata sulla compassione. Caratteristiche distintive. Leggi di piú

I Figli nati da Papà anziani hanno più rischio di soffrire di disturbi

figlio genitore anziano

I bambini nati da papà anziani hanno più probabilità di soffrire di disturbi psichiatrici e avere problemi di apprendimento nella vita rispetto a quelli con i padri giovani. E’ il risultato di uno studio effettuato dall’ Università dell’Indiana (nord degli Stati Uniti) in collaborazione con l’Istituto Karolinska di Stoccolma in Svezia. I ricercatori per giungere alla conclusione hanno analizzato i dati clinici su tutte le persone, 2 615 081 individui, nate in Svezia tra il 1973 ed il 2001. Leggi di piú

Il Baclofene utilizzato per combattere l’Alcolismo

trattamento alcolismo

I farmaci a base di Baclofene saranno presto utilizzati in Francia per combattere l’alcolismo, seconda causa di morte nel paese dopo il fumo. Lo ha dichiarato il prestigioso quotidiano Le Figaro riportando la decisione dell’ Agence du Médicament transalpina, equivalente del nostro Ministero della Sanità che autorizzerà l’uso a partire da marzo.

Il Baclofene è un miorilassante che attualmente viene utilizzato come trattamento per la sclerosi multipla e per le contrazioni muscolari riflesse in neurologia. Leggi di piú

Perchè qualcuno Ricorda i Sogni che ha fatto ed altri no

sognare

Perchè ci sono persone che ricordano quello che hanno sognato mentre per altre questo fatto accade raramente? Tutto ciò dipenderebbe perchè alcuni soggetti sono più reattivi agli “stimoli esterni ambientali” e quindi svegliandosi spesso nel cuore della notte, riuscirebbero a ricordarli.

E’ il risultato di uno studio effettuato dall’equipè del professor Perrine Ruby presso l’ Inserm, centro di neuroricerca francese a Lione e pubblicato sulla rivista Neuropsychopharmacology. Leggi di piú

Perchè ci laviamo spesso le mani, per Ridurre il senso di Colpa

lavare mani

Chi si lava spesso le mani lo fa per ridurre il suo senso di colpa. E’ il sorprendete risultato di uno studio effettuato dai ricercatori dell’Università di Lovanio, in Belgio, con l’Università dello stato dell’ Ohio State, pubblicata sulla rivista internazionale Frontiers in Human Neuroscience dell’ 8 febbraio 2014.

Sessantacinque utenti della  Biblioteca Comunaledi Grenoble sono stato sottoposti a dei test: è stato chiesto chiesto di ricordare e descrivere in dettaglio per iscritto una cattiva azione commessa contro un amico o un familiare. Leggi di piú

1 2