Epicondilite Laterale Gomito del Tennista cos’è e come si cura

L’ epicondilite laterale è l’ infiammazione dei tendini che attaccano l’estensore ulnare del carpo alla prominenza ossea esterna (epicondilo laterale) del gomito. E’ chiamata anche gomito del tennista. Alcuni movimenti ripetitivi del polso possono causare questa patologia.

L’epicondilite può verificarsi in chiunque tenda, in modo ripetuto, i tendini dell’avambraccio, non si limita quindi solo i ai tennisti. Ad esempio, non è insolito che il gomito del tennista si verifichi a causa di lesioni da uso eccessivo nei giocatori di golf che hanno un backswing errato o in coloro che ad esempio lavorano in fabbrica e devono stringere ripetutamente le viti con un movimento di avvitamento. L‘epicondilite laterale è un termine più appropriato per lesioni al tendine del gomito esterno da attività non di tennis. Leggi di piú

Ginocchio Gonfio cosa Fare Rimedi e Cure

ginocchio gonfio

Quando il ginocchio si presenta gonfio significa che, dentro o fuori l’articolazione si è verificato un versamento, ossia un accumulo di liquido in eccesso. Questa condizione si può presentare in diverse modalità: può insorgere rapidamente o progressivamente, può creare problemi di movimento e dolore oppure essere del tutto innocua.

ginocchio gonfio cause

L’eziologia di questa condizione è multifattoriale, di seguito vi elencherò le cause più frequenti con le rispettive caratteristiche.

  • Traumatica. Dopo qualsiasi trauma l’articolazione sviluppa un’eccessiva quantità di liquido, che rientra nei meccanismi di riparazione del tessuto leso. A questo evento corrisponde sempre la presenza di dolore e una riduzione della mobilità del ginocchio. A seconda dell’entità del trauma e del tipo di struttura danneggiata, il gonfiore può essere di colore rossastro o trasparente, e può iniziare a formarsi già dalle prime ore dall’accaduto o dopo qualche giorno.

1) Nel primo caso la tumefazione è generata da un’emartrosi, ovvero da sangue accumulato all’interno dell’articolazione, che provoca un ginocchio dal gonfiore intenso, di colore rossastro e caldo al tatto. È il caso delle fratture (frattura delle spine tibia, frattura della rotula, frattura del piatto tibiale, ecc..), delle lesioni dei legamenti (come la lesione del legamento crociato anteriore ), lesione completa del menisco, o di forti contusioni. Leggi di piú

Osteoporosi gli esercizi da fare in casa per chi ne Soffre

Articolo a cura del Dott. Franzese Michele, Ryakos center

L’Osteoporosi è una malattia sistemica a carico dello scheletro, caratterizzata da riduzione della massa ossea associata a deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità ossea e del rischio di frattura.

Questa patologia colpisce in modo particolare gli anziani e le donne dopo la menopausa, provocando fratture la cui incidenza aumenta con l’età; si è tuttavia compreso, grazie a studi epidemiologici sulla popolazione generale, che la frattura , pur costituendo l’evento finale, non è più inevitabile, essendo stati individuali precisi fattori di rischio da evitare e fattori protettivi da incentivare. Leggi di piú